“Non ho soldi” – 4 step da fare se hai finito i soldi

non hai soldi

“Non ho soldi”
“Spendo subito tutti i soldi che guadagno”
“Arrivo a fine mese con i soldi contati”

Se hai mai pronunciato almeno una di queste frasi, questo articolo fa per te.

Se nasci povero non Ã¨ colpa tua. Ma se muori povero sei tu il responsabile

Bill Gates

Il fondatore di Microsoft Bill Gates è l’uomo più ricco del mondo, con un patrimonio di 106 miliardi di dollari circa. Diciamocelo: è una cifra irraggiungibile per chiunque. Ma questo non significa che tu non possa vivere una vita economicamente soddisfacente, senza affogare tra i debiti e potendoti permettere quello che più desideri. Se non hai ricevuto una buona educazione finanziaria sin da piccolo, gestire i tuoi soldi può risultare un problema. Eppure, la base di un ABC finanziario richiede di seguire pochi e semplici passi che ti permettono in pochi mesi di incrementare il tuo patrimonio ed eventualmente sanificare i tuoi debiti. Te li spiego in maniera semplice.

“Non ho soldi” – 4 step da fare se hai finito i soldi

Ci siamo. Leggi attentamente i prossimi punti: ti sembreranno sicuramente banali ma non è così. Non avere soldi non è una carenza materiale ma una carenza emotiva. Se non hai denaro devi partire prima da te stesso e dalle tue priorità.

Ma bando alle ciance, cominciamo.

1. Annota le tue spese

Comincia a prendere nota di ogni spesa che fai, dalla più insignificante alla più importante. Non importa la tecnica che usi: carta e penna, un foglio excel o un app specifica per lo smartphone sono tra le tante possibilità che hai a disposizione. Quello che conta è la categorizzazione delle spese. Anche per questa hai piena libertà di azione, ma una possibile lista di categorie può essere la seguente:

  • Cibo
  • Svago
  • Formazione
  • Trasporti
  • Abbigliamento
  • Salute
  • Regali
  • Tasse

Idealmente questo step di creazione di un budget dovrebbe essere una pratica costante che dovresti tenere per tutta la tua vita. Tuttavia, ti saranno sufficienti tre mesi per farti un’idea di che fine facciano i tuoi soldi, e da qui prendere delle decisioni. Ma per capire meglio questa tecnica, leggi questo articolo.

Psst! Già che ci siamo, potrebbe interessarti anche questo ⬇️

2. Limita le tue uscite

Una volta effettuato il primo step, avrai una visione chiara di come potresti ottimizzare le tue uscite, facendo budgeting. Parti dai beni primari: cibo, casa e trasporti devono essere la tua priorità. Ottimizza le spese relative ad essi. Le altre spese sono secondarie, e come tali devono essere limitate e venire alla fine di tutto. Ottimizza anche queste, limitandole il più possibile. Se ti può essere d’aiuto, prendi le percentuali delle tue spese prima del budgeting e riallocale (esempio: hai speso il 20% del tuo stipendio in abbigliamento? Prova a ridurre la relativa spesa al 10%). Limitando aumenterai il tuo potere d’acquisto e ti potrai permettere di acquistare più di prima. Ma non farlo: devi arrivare allo step 3.

Step bonus: Arrotonda il tuo stipendio

Una gestione migliore del denaro funziona meglio con più denaro, no?!

Per questo motivo ho scritto un articolo sui migliori metodi per arrotondare lo stipendio.
Dagli un’occhiata: clicca qui.

3. Risparmia

Sembra banale, ma il miglior metodo per avere più soldi è quello di non spenderli. Tuttavia, nella società consumistica di oggi non è sempre facile. Per non cadere in tentazioni, all’arrivo dello stipendio paga prima te stesso: sposta un quinto del tuo stipendio in un conto corrente separato. Ti consiglio di usarne uno online, gratis e senza commissioni, come questo. Non spendere per nessuna ragione i soldi di questo conto, perché saranno il tuo fondo di risparmio. I restanti quattro quinti dello stipendio spendili con parsimonia, ricordando le regole del punto 2.

Se proprio non sai da dove partire non ti preoccupare, ho preparato un mini ebook per te!
Un punto di partenza per aiutarti nell’accantonamento del denaro.

Agisci adesso.

non ho soldi - ebook sul risparmio

4. Investi con obiettivi

A differenza di quello che pensano in molti, per investire non devi avere il patrimonio di Bill Gates. Se hai seguito con correttezza i punti precedenti, sei pronto per investire una piccola parte dei tuoi introiti mensili. Per partire chiedi consulenza alla tua banca, che può fornirti una soluzione sulla base dei tuoi obiettivi futuri. Non considerare questo come una fonte di arricchimento, ma come un modo per salvaguardare i tuoi soldi e per trarre benefici dai tassi di interesse.

Impara a non dire mai più “non ho soldi” ma dì piuttosto “come posso ottenere più soldi?”

Se non sei soddisfatto della tua situazione economica, questa guida è la base da cui partire.

Tuttavia, migliorare la tua gestione finanziaria è un processo che parte da te stesso e dalla tua determinazione. Sarai in grado di migliorare solo se ne sarai pienamente convinto. Cambia il tuo mindset.

Crediti immagini: Unsplash

nv-author-image

Dario De Micheli

Imprenditore digitale, Blogger, Investitore, Digital Designer. Qualcuno mi chiama "multipotenziale", a me piace di più definirmi "Renaissance person". Posso offrirti una consulenza per crearti un business online. Altrimenti scopri chi sono.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *