N26: la banca semplice – La recensione e le mie opinioni

Recensione e opinioni N26

In questo articolo ti recensirò il conto bancario mobile N26, illustrandone i pregi e difetti. Inoltre, ti dirò le mie personali opinioni su questo conto dopo più di 2 anni di utilizzo.

Sei pronto? Cominciamo!

Prima di cominciare

La recensione e le mie opinioni su N26 che leggerai in questo articolo sono basate sulla mia esperienza reale di utilizzo con la banca. N26 NON mi paga per scrivere questa recensione. Il mio obiettivo è di illustrare i pregi e difetti della carta N26 in totale trasparenza, e questo vale per tutti i prodotti e servizi che troverai nel blog.

Perché ho aperto N26

Correva l’anno 2017. Era il periodo in cui stavo creando i miei primi budget personali, ma c’era un problema: non avevo un conto corrente secondario. Per mettere a punto un ottimo budget personale è fondamentale avere un conto secondario in cui versare una parte dei propri introiti con regolarità.

Per ironia della sorte, giusto in quel periodo si faceva un gran parlare del conto corrente bancario di N26. Dai miei amici e conoscenti che già si erano aperti un conto su N26 sentivo perlopiù feedback positivi, per cui, quasi alla cieca, decisi di aprirmene uno.

“Tanto è gratis, quindi nel peggiore dei casi non lo utilizzo o al massimo lo chiudo.” mi dissi.

Ma, alla fine, non lo chiusi mai.
E a dirla tutta è uno dei miei conti correnti preferiti.

Ora te ne spiego il motivo.

Cosa è N26

N26 è una banca nata in Germania nel 2013 che offre servizi finanziari agli utenti appartenenti all’Eurozona.

È una banca che opera completamente online (su smartphone o desktop) e a differenza di qualsiasi banca tradizionale non ha alcuna filiale fisica.

L’account di N26 si apre gratuitamente in pochi minuti e dopo pochi giorni ti viene recapitata a casa una carta di debito Mastercard. Si tratta di un conto bancario europeo, per cui c’è la possibilità di accreditarci lo stipendio.

Non è un caso che la banca tedesca sia considerata un leader nel settore fintech: a soli 5 anni dal lancio del conto mobile conta più di 5 milioni di utenti iscritti e non vuole saperne di fermare questa incredibile crescita.

recensione e opinioni 26 - la crescita di n26 negli anni

Ma quali sono le funzionalità che hanno reso N26 così popolare?
Ora te le spiego!

Quanti conti N26 esistono

Esistono 3 tipi di conti N26:

  • N26 Standard – Gratis.
  • N26 You – 9,90 € al mese.
  • N26 Metal – 16,90 € al mese.

L’azienda si garantisce la maggior parte degli introiti tramite i conti a pagamento, i quali offrono servizi aggiuntivi rispetto a quello standard gratuito.

Sostanzialmente i servizi aggiuntivi di cui sto parlando sono:

  • Un numero maggiore di spazi per il risparmio (vedrai più tardi cosa sono gli spazi).
  • Commissione gratuita su prelievi in valute diverse dall’euro.
  • Assicurazioni di vario genere per chi viaggia.

Dal mio personale punto di vista ritengo che i conti a pagamento siano adatti a chi viaggia spesso (e sono a dirla tutta anche poco convenienti). Per tutti gli altri tipi di utenti è più che sufficiente il conto gratuito, soprattutto per chi (come me) ha intenzione di utilizzarlo come conto secondario.

Per questo motivo la recensione che stai leggendo è basata sul conto gratuito, quello che anche io possiedo.

I costi di N26

“Ok Dario, l’apertura del conto è gratuita, ma quali sono i costi di gestione della carta?”

Risposta rapida: nessuno.

Esatto, N26 è completamente gratuita! Infatti, il fatto che si tratti di una banca senza filiali e che offra conti completamente gestibili da smartphone consente un abbattimento dei costi di gestione rispetto a quelli delle banche tradizionali.

Se vuoi sapere i costi di gestione in dettaglio sono:

  • Spedizione della carta di debito Mastercard a casa: 0 €
  • Canone annuale: 0 €
  • Bonifici SEPA: 0 €
  • Prelievi in Euro: 0 €
  • Prelievi in valuta diversa dall’euro: 1,7% di commissione

Insomma, stiamo parlando di un conto veramente conveniente.

Unico dettaglio su cui fare attenzione: se si supera la giacenza media di 5000 euro o la soglia di 15000 euro, la normativa italiana richiede che il conto debba essere dichiarato a fini di monitoraggio fiscale. Per cui: cerca, per quanto possibile, di non avere mai più di 5000 euro sul conto (a meno che tu non lo usi come conto principale).

I tempi per creare un conto N26

Il tempo dichiarato per l’apertura di un conto sul sito ufficiale è di 8 minuti (e posso confermare le tempistiche). È infatti sufficiente che tu inserisca i tuoi dati personali e in pochi step il conto è pronto per essere utilizzato, quantomeno sull’app.

Successivamente, dovrai convalidare la tua identità attraverso l’invio di un documento (passaporto o carta di identità). Anche questo processo è molto semplice, rapido e si fa online.

Infine dovrai richiedere a casa la carta. Ti consiglio la spedizione gratuita, che ti consente di ottenerla in massimo 10 giorni lavorativi. Nel caso volessi la consegna rapida in 3 giorni lavorativi, dovrai pagare una spesa extra.

Arrivata la carta, è tutto pronto per utilizzare il conto N26.

N26: recensione e opinioni

Una volta attivato, puoi cominciare a usare il tuo conto in tutte le sue funzionalità.

La caratteristica che più apprezzo di N26 è la semplicità e la limitatezza delle funzioni: paragonata ad altri conti bancari competitor ha complessivamente meno funzionalità, ma molto mirate, chiare e comprensibili. In soldoni: fa poche cose, in maniera perfetta.

Ma quali sono le caratteristiche tecniche di questa banca mobile? Ora te le spiego.

La User Experience

Ok, non si tratta di una caratteristica “tecnica”, ma da esperto in materia non potevo non soffermarmi su un aspetto che in N26 ho semplicemente adorato: la User Experience.

L’applicazione mobile è di una chiarezza disarmante. Ogni sezione è estremamente facile da raggiungere e da comprendere, senza troppe spiegazioni.

Gira tutto intorno alle poche ma utili funzionalità:

  • La home, con le transazioni in entrata e in uscita.
  • Spaces, per creare spazi di risparmio.
  • Il profilo, in cui è possibile vedere le statistiche di utilizzo e cambiare le impostazioni.
  • Il “+”, che ti permette di effettuare pagamenti di vario genere.
n26 recensione e opinioni - home e pagamenti

Nulla di più, nulla di meno. E qui va dato a Cesare quel che è di Cesare. Ci sono veramente poche app bancarie (e poche app in generale) che fanno del Design un punto di forza per l’esperienza di utilizzo, e N26 è una di queste.

Il servizio clienti

Devo dire la verità: sono stato sfortunato. Una volta arrivata la carta a casa non vedevo l’ora di utilizzarla per capire come funzionasse.

Mi trasferii tramite un bonifico dei soldi sul mio nuovo conto N26 e provai a fare un prelievo gratuito presso uno sportello ATM.

Codice errrato.

“Ma sì, avrò sbagliato a digitare il PIN!” mi dissi tra me e me.
Reinserii la carta e provai a digitare di nuovo il codice.

Niente.

Si trattava effettivamente di un problema che non riuscivo in alcun modo a risolvere. Decido di contattare l’assistenza via chat e in 10 minuti risolvo il problema.

Tralasciando la rapidità di assistenza, giuro di non aver mai provato prima di quel momento un servizio clienti così efficiente.

Hai un problema? Ti connetti con l’app, lo comunichi a un assistente in italiano e questo te lo risolve in autonomia, in 10 minuti.

Indubbiamente un altro punto a favore.

N26 non ha filiali fisiche, ma un’attenzione al cliente così sincera non l’ho quasi mai percepita (e ve lo assicuro, in fatto di chiamate alle assistenze clienti sono un professionista!).

Funzione di risparmio con Spaces

Nel precedente articolo avevo spiegato il budgeting per principianti, una metodologia che ti consente di gestire meglio i tuoi soldi e di risparmiare allo stesso tempo.

Tuttavia, applicarlo non è sempre facile perché richiede costanza e attenzione nel fare le cose nel modo giusto.

Spaces di N26 è una funzionalità eccezionale che può venire incontro all’accantonamento dei soldi periodico.

Quindi, è perfettamente integrabile con la mia guida al budgeting. 🙂

Come funziona Spaces su N26 Standard?

È molto semplice: supponiamo che tu voglia risparmiare 1300 euro in un anno. Hai a disposizione 2 spazi in cui spostare i tuoi soldi in automatico prima che tu li spenda. Uno dei due spazi lo puoi chiamare per esempio “Viaggio”. Imposta un obiettivo da raggiungere, ovvero la cifra che vuoi risparmiare (1300 euro). Una volta impostate le tue preferenze, è tutto pronto!

n26 recensione e opinioni - spaces

Personalmente utilizzo N26 come conto secondario, quindi la funzionalità “Spaces” è per me superflua. Tuttavia, se utilizzato come conto principale, si tratta di una soluzione di risparmio assolutamente da prendere in considerazione.

Apple Pay e Google Pay

Un’altra caratteristica di N26 è la compatibilità con i servizi di pagamento “Apple Pay” e “Google Pay”.

Questo significa che potrai pagare direttamente dal tuo Iphone o dal tuo smartphone Android (è indispensabile che quest’ultimo sia dotato di tag NFC, come questo telefono).

Attraverso l’applicazione ufficiale di N26 potrai pagare con facilità utilizzando lo smartphone al posto della carta Mastercard!

N26 all’estero

Ti è mai capitato di viaggiare all’estero e di pagare con la carta di debito?
I soldi nel conto scendono in maniera drastica senza che tu te ne accorga. 📉

Anche io ci sono passato.

Il motivo è legato al fatto che le banche tradizionali applicano commissioni “strane” ogni qualvolta paghi qualcosa al di fuori dell’Italia.

Quando paghi con N26 all’estero non esistono commissioni aggiuntive rispetto al prezzo di quello che compri: la banca applicherà il tasso di cambio della valuta e niente più.

Per questo motivo prediligo l’utilizzo di N26 rispetto al mio conto principale quando viaggio all’estero (sterlina, non ti temo! 😄). E vi assicuro che il risparmio è enorme, soprattutto se, come me, non usi quasi mai i contanti e tendi a fare anche i piccoli acquisti con la carta di debito.

Allo stesso modo, se dall’Italia desideri inviare soldi all’estero, il conto N26 ti permette di pagare nella valuta che desideri attraverso un semplice bonifico. La collaborazione con TransferWise permette di effettuare pagamenti internazionali a tassi di cambio trasparenti e vantaggiosi.

Moneybeam: inviare soldi istantaneamente

Oltre al pagamento tradizionale tramite bonifico, N26 permette di inviare pagamenti anche tramite una funzione chiamata Moneybeam.

Con Moneybeam è possibile inviare istantaneamente denaro a chi possiede un conto N26, di qualsasi importo e senza commissioni. La comodità di questo tipo di operazione sta nel fatto che non è necessario conoscere le coordinate bancarie di chi riceve il pagamento: è sufficiente avere il suo numero di telefono registrato in rubrica.

Chi invece possiede un conto presso un’altra banca riceverà un SMS contenente un link in cui inserire le coordinate per ricevere il denaro.

Semplice, no?!

Moneybeam è una funzionalità che utilizzo spesso, soprattutto quando devo pagare piccoli importi.

I pro e i contro del conto N26

Ora che ti ho descritto le funzionalità più interessanti di questo conto dandoti i miei personali punti di vista, guardiamo in sintesi i pro e i contro nel possedere N26.

Pro
  • Nessun costo di apertura e di gestione.
  • Servizio clienti efficiente ed estremamente professionale.
  • Prelievi gratuiti in tutti gli sportelli ATM.
  • Pagamenti veloci e senza commissioni.
  • Statistiche automatiche di utilizzo del conto.
  • Possibilità di pagare con Apple Pay e Google Pay.
  • Funzione di risparmio automatica e semplice con “Spaces”
Contro
  • Giacenza media bassa se utilizzato come conto principale.
  • Deposito dei contanti disponibile solo nei supermercati Pam.
  • Carta con IBAN tedesco (in alcuni casi problematico per l’accreditamento dello stipendio).

N26: le mie opinioni

Possiedo N26 da più di 2 anni e l’ho utilizzato a sufficienza per dire con certezza che sia un conto di assoluta qualità.

“Va bene Dario, ma perché io dovrei aprirlo?”

Lascia che ti risponda con sincerità: prima di tutto perché è gratis.
E trovare un conto così trasparente che sia anche gratuito non è per niente facile.

Inoltre, la velocità di apertura e la facilità di gestione lo rendono perfetto se hai bisogno di un conto secondario per gestire più efficacemente il tuo denaro.

Allo stesso modo è un conto che puoi prendere in considerazione per i tuoi viaggi, grazie all’assenza di commissioni e a i buoni tassi di cambio.

Che tu lo utilizzi come conto primario o secondario, N26 è sicuramente un’ottima risorsa da avere all’interno del proprio portafoglio.

Garantito!

Crediti immagini: N26

nv-author-image

Dario De Micheli

Imprenditore digitale, Blogger, Investitore, Digital Designer. Qualcuno mi chiama "multipotenziale", a me piace di più definirmi "Renaissance person". Posso offrirti una consulenza per crearti un business online. Altrimenti scopri chi sono.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *